Resoconto di Zscaler sullo stato della trasformazione digitale, EMEA, 2020

Prima della pandemia, le aziende stavano attivamente procedendo alla migrazione delle applicazioni private verso cloud pubblici, consentendo ad alcuni utenti di accedere alle applicazioni da qualsiasi posizione e da qualsiasi dispositivo. In risposta alla crisi globale, i dipendenti e le imprese hanno rapidamente abbracciato questo nuovo stile di lavoro flessibile, estendendolo significativamente. Ciò ha creato una proliferazione di perimetri di sicurezza intorno a utenti, dispositivi e applicazioni, con le aziende che si trovano a dover valutare concetti di sicurezza emergenti per far fronte a questi nuovi requisiti.

Lavorare in remoto significa che i dipendenti hanno la libertà di accedere ai dati praticamente da qualsiasi luogo, ma questa libertà comporta ance sfide legate alla riduzione dei rischi aziendali, poiché le infrastrutture legacy non sono state progettate per gestire una forza lavoro sempre più mobile. I team IT devono consentire ai dipendenti di lavorare in modo rapido e sicuro da qualsiasi luogo, senza che ci siano interruzioni nel business. Questo può sembrare un compito scoraggiante, ma la soluzione è nel cloud: il cloud è ciò di cui le aziende hanno bisogno, quando la posizione perde di importanza.

An image of Zscaler Italy, Whitepapers, Resoconto di Zscaler sullo stato della trasformazione digitale, EMEA, 2020
An image of Zscaler Italy, Whitepapers, Resoconto di Zscaler sullo stato della trasformazione digitale, EMEA, 2020